Frasi per ogni occasione.


Ci sono frasi il cui significato trascende la propria essenza, e di parecchio anche. Vi riporto ora alcune delle mie preferite, quelle che adopero con maggior frequenza ed in occasioni distinte. Tranne durante le gang-bang.

###« Dettagli »

–Lei guidava in evidente stato di ebbrezza, a velocità estrema, e con un etto di cocaina purissima a bordo. Posato sulle cosce di questa ragazzina, peraltro. Cosa può dirci riguardo tutto ciò?

–Dettagli.

–Ok, può andare.

«Dettagli» annichilisce qualsiasi argomento, o lo relega appunto al ruolo di gregario, di corollario, di informazione superflua.

–Dottore, mi hanno termosaldato una gamba alla portiera di una Punto del '93.

–Dettagli.

–Ok, prendo un Aulin.

###« Non è quello che sembra. »

Ero lì che mi scopavo questa diciassettenne come non ci fosse un domani. Mi graffiava la schiena, mi piantava i suoi artigli minorenni nella carne, mi mordeva con i suoi canini non ancora idonei al voto. Prossimo all'estasi mentale e fisica, vedo entrare questo ricco imprenditore nonché genitore dell'intrepida adolescente, la quale aveva le labbra già golose di nettare gametico.

–BRUTTO STRONZO MA CHE CAZZO

–Non è quello che sembra.

Infatti stavo solo lenendo lo struggimento antiborghese della figliola. Scopandola come non ci fosse un domani.

###« Scopami, troia. »

C'era questa donna bellissima e stilosissima, al limitare dei suoi quarant'anni, che trasudava insoddisfazione sessuale alla fermata del 170.

–Che ore sono, scusi?

–Oh, sono le diciassette in punto.

–Ok, scopami troia.

«Scopami, troia» elude tutta l'ipocrisia del corteggiamento, della ricerca dei falsi interessi comuni, delle cene in frac, dei fiori comprati ai semafori.

–Scopami, troia.

–Non se ne parla!

–Ok sfiga, amici come prima.

Per inciso, alla fine non riuscii a scoparla.

Dettagli.