Live in Pankow.


Compagni est-europei, mi piacerebbe condividere con voi la mia esigenza di rifugiarmi sotto il patto di Varsavia, ma i tempi sono cambiati ahimé, ed il sogno di un'Europa totalitaria e scarlatta ha lasciato il passo alle sopracciglia di Matteo Renzi.

Matteo Renzi e la sua sodomia silenziosa nascosta da qualunquismo Ralph Lauren.

Per fortuna ho potuto respirare un po' di vento dell'Est l'altra sera a cena, grazie a questo ragazzo polacco che raccontava storie pesissime sulla sua terra: ci ha elencato almeno dieci categorie di individui scorgendo i quali sarebbe bene cambiare lato della strada, e mi sono immaginato Varsavia dall'alto come un formicaio di gente che attraversa continuamente per evitare ubriachi, papponi, mignotte, assassini, Wojtyla.

Wojtyla, il papa che emanava dubstep già a fine anni '80. wob-wob-wob-wob-wojtyla.

Ci ha detto poi di come la gente si rechi presso i porti per spaccare le bussole delle navi ormeggiate, e trangugiarne il liquido alcolico in esse contenuto per sbronzarsi.

–Hey Kazmierz stasera tutti a Danzica, ribaltiamo due pescherecci e ci facciamo duri di bussole.
–Minchia Krzysztof quante ne sai. Dio ti abbia in gloria.

Il mio paese invece sembra avere preoccupazioni ben più frivole, quali quella di pubblicare in maniera compulsiva materiale politicoide pressoché ovunque. Compagni est-europei vi spiego una cosa, fagocitare il fatturato di grosse piattaforme informatiche americane postando link contro Formigoni è come soffiare tra i pulsanti del telecomando perché il vostro dvd di bambini down vestiti da scout che saltano su cazzi di legno non parte: un'azione senza scopo preciso, che avrà come esito quello di mostrare ritardati zelanti che provano a a fare un po' di casino mentre vengono inculati.

–Diego vergognati, le immagini che provi ad evocare sono disgustose, nonché poco originali.

Baby, non è colpa mia se quando vai all'Esselunga ti ficchi nel carrello questi abominii, costringendomi peraltro a dovermi recare nei cinema d'essai per visionarli.

"Se votare cambiasse veramente qualcosa, non ce lo lascerebbero fare", suggeriva Mark Twain mentre girava documentari sui vantaggi derivanti dall'innaffiare le piantagioni di cotone con rhum, primo fra tutti quello di ottenere Cuba Libre strizzando i jeans dopo averli lavati. Twain era uno che la sapeva lunga, del resto quando nell'800 ti chiami come il driver degli scanner vuol dire che avrai impatto sulle generazioni successive.

Credo di aver dedicato un numero di caratteri sufficiente a quel protettorato NATO che è l'Italia, ritengo opportuno quindi parlare di argomenti ben più degni quali la qualità della passera qui a Berlino.

Compagni est-europei, avete presente il consueto fenomeno per il quale quando visitate una città per la prima volta tutte le ragazze vi sembrano bellissime e sognate già di ivi migrare? Si chiama scolo. Bene, tale fenomeno si protrae per una settimana al massimo, poi a meno che non stiate soggiornando a Saint-Germain-des-Prés prendete coscienza del fatto che il tasso di cofani di Tempra è pressoché omologato a quello del vostro paese di provenienza, e siete quasi felici di tornare ai vostri culi flaccidi di Viale Manzoni.

Ah che femmine a Saint-Germain, avrei scrostato cessi con le gengive per averle.

Tornando al di qua del Reno invece, se dopo due mesi abbondanti tale sensazione non accenna a diminuire vuol dire che non si tratta di suggestione, ma di materiale di prima qualità. Sono stato in un club industrial/darkwave ed ho visto occhi cerulei, labbra vermiglie, giarrettiere tatuate, seni gonfi: poi ho chiuso Safari e sono entrato. Seriamente, non ero mai stato in un posto così pieno di pollastre e che al contempo vantasse un rapporto persone nate a sud delle Alpi / numero di birre prossimo allo zero.

Per il resto sto imparando a viaggiare in u-bahn senza assumere espressioni degne di Jack Nicholson in Shining mentre si contemplo la fauna locale: l'importante è mostrarsi assorti nei propri ascolti con aura di sintomatico mistero, brandendo un'accetta possibilmente. Le guardi e ricambiano con espressione mista tra voglia di sesso violento e derisione per le dimensioni del tuo spread. Di passo, volete davvero convincermi che ora siamo diventati un paese di economisti perché vi hanno ficcato in gola due termini in croce, quando la massima valutazione in cui vi siate mai prodotti è stata pagare un conto di trentasei euro con due pezzi da venti ed una moneta per avere resto cartaceo? Valutazione che vi ha fatti sentire acuti manco foste il figlio bastardo di Kasparov e Russel, ci tengo a sottolineare.

Compagni est-europei, mi duole dirvelo ma continuate a non capire un cazzo. Di nulla. Ogni secondo in cui i vostri neuroni residui si preoccupano di formulare pensieri contenenti i nomi di Monti o Bersani e non quello di Lisa Ann, è un istante di fiero insulto alla vostra specie; se c'è un solo valido motivo per il quale distogliere la propria attenzione dalle gesta esperte di bellissime ninja del sesso alla soglia dei quarant'anni, vi prego di comunicarmelo.

Compagni est-europei, mi duole dirvelo ma per quanto mi riguarda potete andare tutti affanculo, oggi è domenica e sia Esselunga che cinema d'essai sono chiusi: dovrò davvero ripiegare su Renzi che scrosta cessi nelle navi polacche per raggiungere un orgasmo decente.

Compagni est-europei, uno sforzo ancora. Ost Berlin, West Berlin.